Il team

/Il team
Il team 2018-11-08T16:00:21+00:00

Una famiglia che fa squadra per la sua impresa

Luigi Giarle

nasce in una famiglia da sempre legata al legno. Il bisnonno, maestro artigiano docente all’Accademia di Venezia, ha fondato una della più antiche falegnamerie della Carnia, mantenuta ed accresciuta dal figlio Vincenzo Cozzi e dal nipote dello stesso Giacomo Cozzi.

Nella bottega del nonno e dello zio Luigi Giarle inizia la sua esperienza senza trascurare lo studio. Per migliorare le proprie competenze decide di lavorare per 3 anni in un prestigioso mobilificio del vicino comune di Sutrio e trascorre anche un anno all’estero, in Germania.

Rientrato in Italia inizia a lavorare nella falegnameria dello zio, che rileva dopo due anni, divenendo titolare della società al 50%. Nel 1969 crea la ditta individuale Giarle Luigi Mobili Arredamenti, divenuta poi impresa familiare con la partecipazione del fratello Renzo e della moglie Aurora Contin. La competenza di Luigi Giarle accresce quotidianamente con il gusto di imparare e la voglia di creare sempre nuove soluzioni d’arredo.

La sua straordinaria manualità ed il costante aggiornamento su materiali, vernici e componentistica sono stati il punto di forza della ditta. Un patrimonio di competenze e segreti artigianali che ora egli mette a disposizione della società familiare. Garanzia di affidabilità e la solidità di un nome e di una credibilità costruiti nel tempo presso la propria clientela.

Nicola Giarle

dopo aver concluso il liceo scientifico tecnologico all’Istituto Tecnico A. Malignani di Udine. Successivamente ha conseguito prima la Laurea Triennale e poi quella Specialistica in Ingegneria Gestionale presso l’Università degli studi di Udine.

La scelta all’origine della costituzione della nuova società motivata da un’ambizione precisa: scommettere il proprio futuro in Carnia, ad Arta Terme, continuando la tradizione di famiglia. L’obbiettivo è quello di conciliare l’intelligenza del fare, tipica dell’artigiano, alla capacità di apprendere, di innovare e di progettare, che gli studi in Ingegneria hanno stimolato e sostenuto.

Da anni “dà una mano” nella ditta di famiglia. Dalle prime stelle alpine intagliate nel legno in falegnameria, all’aiuto nel montaggio nelle consegne.

Oggi, con la stessa passione e lo stesso entusiasmo, progetta soluzioni d’arredo con software CAD. Con la voglia di migliorare nella manualità e realizzare interamente i prototipi progettati. Fa parte del consiglio direttivo del gruppo giovani imprenditori e del gruppo legno-arredo di Confartigianato Udine.